Viaggio Vacanza | articoli
Articoli su viaggi, destinazioni, accessori e curiosità
Torna a tutti gli > articoli
 

Il volto più esotico di Sharm: l'Isola di Tiran

L'isola di Tiran di trova in Egitto non lontano da Sharm El Shaik, nel cuore del Mar Rosso, e la sua bellezza è davvero eccezionale. Partiamo insieme per scoprire questa destinazione.

Vacanze in Egitto a Sharm El Sheik

Sharm El Sheikh

Sharm El Sheikh è una località turistica egiziana molto rinomata, un vero e proprio punto di riferimento per i turisti europei e non solo.

La conferma del grande blasone di Sharm è evidente anche nella più banale ricerca su Internet: digitando keyword di ricerca inerenti, infatti, si possono trovare tantissimi contenuti, senza trascurare le offerte per Sharm El Sheikh presenti in portali turistici specializzati quali Last Minute Click.

Sharm El Sheikh, essendo una località turistica assai gettonata, offre tantissimi servizi e degli splendidi villaggi turistici; parallelamente a questo, ovviamente, è anche una terra ricca di bellezze naturali, storiche ed artistiche.

Chi raggiunge Sharm e vuol vivere una vacanza diversa rispetto agli itinerari più canonici può considerare la possibilità di raggiungere l’Isola di Tiran, vero e proprio paradiso terrestre.

L'Isola di Tiran

L’Isola di Tiran si trova nel cuore del Mar Rosso , all’imbocco del Golfo di Aqaba, dunque è pressocché equidistante sia dall’Egitto che dall’Arabia Saudita, pur essendo a tutti gli effetti territorio egiziano.

Si tratta di un’isola non particolarmente estesa, essendo ampia circa 80 chilometri quadrati, e la sua bellezza è davvero eccezionale.

Sull’Isola di Tiran la mano dell’uomo è evidente solo in minima parte, dunque i suoi paesaggi sono profondamente differenti da quelli di Sharm: in questa zona la natura domina, di conseguenza si tratta di un luogo meraviglioso per chi vuol godere appieno di fantastici paesaggi esotici.

L’Isola di Tiran propone una vegetazione molto rigogliosa dalle tonalità assai accese, inoltre è ricca di spiagge sabbiose dall’intenso colore bianco che contribuiscono a ricreare dei veri paesaggi paradisiaci, quelli che capiterebbe di vedere sulla copertina di un depliant turistico.

Quest’isola egiziana racchiude una ricchezza immane dal punto di vista della flora e della fauna, e rappresenta un vero e proprio sogni per gli appassionati di immersioni: anche chi non è particolarmente esperto, infatti, in questa zona dell’Egitto può imbattersi in dei fondali davvero straordinari, magari notando pesci variopinti e tante altre suggestive creature.

Cosa dire del mare: pulitissimo, limpidissimo e con delle tonalità uniche nel suo genere, altra peculiarità tipica di queste zone corrisponde ai meravigliosi coralli che possono essere ammirati senza difficoltà.

Chi ha modo di scoprire più a fondo tutti i “volti” dell’isola può imbattersi anche in alcune accattivanti sorprese, come ad esempio dei vecchi relitti di navi mercantili che sono oggi divenuti parte integrante del paesaggio, nonché “casa” di pesci e tante altre creature.

Raggiungere l’Isola di Tiran non è complicato: da Sharm El Sheik, infatti, sono messi a disposizione numerosi collegamenti marittimi, peraltro a dei prezzi più che accessibili.

Visitare l’Isola di Tiran è un’esperienza più che consigliabile, sia al turista che non ha particolari aspettative e vuol semplicemente godere appieno delle bellezze di questi luoghi, sia a chi ama la natura più esotica e selvaggia e vuol magari dilettarsi con delle immersioni.

Ciò che capiterà di vedere immergendosi in queste acque egiziane non verrà dimenticato facilmente!

 

Torna all'elenco degli > articoli



Viaggio-Vacanza | Copyright 1993-2021 | Tutti i Diritti Riservati.