Viaggio Vacanza | articoli
Articoli su viaggi, destinazioni, accessori e curiosità
Torna a tutti gli > articoli
 

Come organizzare un viaggio per conto proprio

Viaggiare è una delle esperienze che danno maggiore senso alla nostra vita, uno dei modi migliori per utilizzare il proprio tempo e le proprie risorse. Grazie agli strumenti che abbiamo oggi a disposizione, possiamo facilmente organizzare da soli le nostre vacanze, senza dover scegliere tra i vari pacchetti preconfezionati con un itinerario fisso.

Viaggiare per conto proprio

Si, viaggiare...

Viaggiare è una delle esperienze che danno maggiore senso alla nostra vita, uno dei modi migliori per utilizzare il proprio tempo e le proprie risorse. Poche cose ci aiutano ad aprire la mente e ad arricchirci come persone quanto viaggiare.

Venire a contatto con culture diverse, conoscere e visitare posti nuovi, rendersi conto delle differenze tra gli stili di vita dei diversi popoli ci permette di cambiare la nostra prospettiva di come guardiamo e percepiamo il mondo, di allargare i nostri orizzonti.

Grazie agli strumenti che abbiamo oggi a disposizione, possiamo facilmente organizzare da soli le nostre vacanze, senza dover scegliere tra i vari pacchetti preconfezionati da un’agenzia viaggi.

Ma da dove dovremmo partire? Come possiamo organizzare in modo perfetto la nostra vacanza?

 

Scegliere la destinazione

Innanzitutto dovremmo stabilire quale sarà la nostra destinazione. Potremmo decidere di lasciarci ispirare da articoli scritti da un consulente di viaggio affermato, che offre nello stesso tempo dritte e consigli per godersi appieno la propria vacanza. Oppure potremmo sfogliare delle guide per viaggi o siti che parlano dell’argomento. Non scartiamo nulla a priori, magari in base a delle nostre idee preconcette. Ricordiamo che aprire la nostra mente è il primo passo per diventare un viaggiatore ad hoc!

 

Stabiliamo un budget

Fatto ciò, stabiliamo il nostro budget, quanto siamo disposti a spendere per la nostra vacanza. Sapere il tetto massimo delle nostre spese è indispensabile per decidere tutto il resto, tra cui la durata del viaggio, dove pernotteremo, i mezzi per spostarci, etc.

 

Creiamo un itinerario

A questo punto informiamoci su quali sono le cose più belle da visitare o le attività immancabili da svolgere in prossimità della zona in cui ci stiamo recando. Ci sono tantissimi siti o guide sull’argomento.

 

Prepariamo la documentazione

Non dimentichiamo di prendere in considerazione le questioni di natura burocratica, come la documentazione necessaria per entrare nel paese, la necessità o meno di stipulare un’assicurazione sanitaria, etc.

 

Dove alloggiare

Pensiamo ora a dove alloggeremo. Come dicevamo, questa scelta dipende in larga misura dal nostro budget. Negli ultimi tempi sono venuti alla ribalta diversi siti che mettono in contatto proprietari di casa che vogliono affittare il loro appartamento o una porzione di questo, con i turisti che hanno bisogno di un posto per pernottare.

Questa soluzione si rivela tra le più economiche, e spesso ci si ritrova in location carine e pulite. Leggiamo attentamente le recensioni di altri utenti per evitare brutte sorprese.

 

L’importanza della flessibilità

Manteniamoci flessibili durante la nostra vacanza. Facciamo un esempio. A volte le guide di viaggio si limitano a consigliare posti o itinerari basati sulle attrazioni più conosciute, ma non sempre le più belle. Una volta arrivati sul posto, chiediamo consiglio ai locali, anche per conoscere luoghi di interesse alternativi e che possono lasciarci piacevolmente sorpresi.

A questo punto possiamo prenotare il nostro volo. Per risparmiare potremmo utilizzare un comparatore di voli che mette a confronto le offerte disponibili. La flessibilità, anche in questo caso, è essenziale se vogliamo risparmiare qualche soldo. Prediligiamo le date lontane dalle festività o dai picchi di prenotazioni.

Non ci resta che augurarvi buon viaggio!

 

 

Torna all'elenco degli > articoli



Viaggio-Vacanza | Copyright 1993-2021 | Tutti i Diritti Riservati.