Tour negli Emirati Arabi da Dubai ad Abu Dhabi

Dicembre 2014

° ° °

Mappa tour Emirati Arabi | Guida di viaggio Emirati Arabi | Foto Emirati Arabi | Contatti e Copyright | English

° ° °

MAPPA EMIRATI ARABI ED ITINERARIO DI VIAGGIO

Itinerario consigliato Emirati Arabi

° ° °

GUIDA DI VIAGGIO E INFORMAZIONI EMIRATI ARABI

COME ARRIVARE NEGLI EMIRATI ARABI?

I principali aeroporti degli Emirati Arabi si trovano ad Abu Dhabi e Dubai, ed entrambi sono serviti da numerosi voli giornalieri diretti dalle principali città italiane. Nel caso in cui le tariffe dei voli senza scalo tra l'Italia e Dubai (o Abu Dhabi) non dovessero essere particolarmente vantaggiose, si può considerare di volare con una compagnia aerea europea, tramite uno scalo in nord Europa, oppure con EgyptAir via Cairo o Turkish Airlines via Istanbul.



QUALE E' IL PERIODO MIGLIORE PER ANDARE NEGLI EMIRATI ARABI?

Dal momento che gli Emirati Arabi si trovano ai margini di uno dei deserti più caldi ed aridi di tutto il pianeta, probabilmente vi starete chiedendo quale è la stagione migliore per andare a Dubai o Abu Dhabi. Proprio in ragione della posizione geografica, il periodo migliore per visitare gli Emirati Arabi va da novembre a marzo, quando le temperature "primaverili" rendono più confortevoli le escursioni all'aria aperta, anche nel deserto circostante. Bisogna tuttavia aggiungere che in tale periodo, soprattutto nei mesi di dicembre e gennaio, la temperatura dell'aria e dell'acqua potrebbe essere un po' troppo fresca se alla vostra vacanza negli Emirati volete aggiungere anche un po' di relax sulle spiagge di Dubai o Abu Dhabi. Durante gli altri mesi dell'anno e soprattutto nel cuore dell'estate, la temperatura negli Emirati Arabi supera frequentemente i 40 gradi, tuttavia bisogna anche aggiungere che in città come Dubai ed Abu Dhabi, la vita si svolge prevalentemente al chiuso: tutte le stazioni della metro, le passerelle di raccordo verso i vari palazzi e perfino le fermate degli autobus, hanno l'aria condizionata ed in ogni caso, il clima secco non fa percepire il calore in modo così esagerato. Le pochissime precipitazioni che caratterizzano il clima degli Emirati Arabi, sono concentrate prevalentemente nei mesi invernali (da dicembre a febbraio) ma sono comunque scarse e difficilmente potranno rovinare la vostra vacanza.

COSA VEDERE A DUBAI?

Quali sono le principali attrazioni di Dubai? Quanto tempo è bene dedicare ad un tour di Dubai? Queste sono probabilmente le principali domande che vi porrete nel momento in cui Dubai verrà presa in considerazione come possibile meta per le proprie vacanze: analizziamo pertanto le maggiori attrattive turistiche che la città offre e proviamo a capire quanti giorni è bene fermarsi. Generalmente, i motivi principali per quali si va negli Emirati Arabi ed in particolare a Dubai, sono la possibilità di fare shopping in alcuni dei centri commerciali più grandi del mondo, nonché di visitare grandi strutture dalle caratteristiche architettoniche uniche: il tutto, magari, alloggiando in qualche albergo extra lusso con stanze che offrono incredibili panorami dall'alto della città. In termini di storia, natura e paesaggi, Dubai non offre molto: eventualmente potreste prendere in considerazione di trascorrere qualche ora lungo le spiagge (belle ma non particolarmente spettacolari) distribuite su gran parte del litorale della città, oppure prenotare un tour di mezza giornata fra le dune del deserto. Il Dubai Mall, l'immenso centro commerciale nel cuore del distretto finanziario della città, non deve sicuramente mancare nella lista delle cose da vedere a Dubai, non solo per le centinaia di negozi che la struttura offre, ma anche per le attrazioni ospitate al suo interno, come il grande acquario da 10 milioni di litri di acqua e la pista di pattinaggio. Direttamente dal centro commerciale di Dubai si può accedere al Burj Khalifa, il grattacielo più alto del mondo, dove è possibile raggiungere piattaforme di osservazione a varie altezze. Il Mall of the Emirates è un altro importante centro commerciale, conosciuto per contenere al suo interno una pista da sci con neve artificiale e vari giochi sul ghiaccio, mentre per chi volesse immergersi in un suk in stile arabo, segnaliamo il suk delle spezie ed il suk dell'oro nel quartiere storico di Dubai. Infine, per chi non può permettersi costose stanze negli alberghi più lussuosi, ma volesse comunque visitarli per avere l'idea di cosa si tratta, alcune strutture, come La Vela, offrono tour dietro pagamento di un biglietto. Per visitare queste attrazioni, dedicandogli il tempo opportuno, consigliamo una permanenza di 3-4 giorni.

COSA VEDERE AD ABU DHABI?

Rispetto a Dubai, Abu Dhabi, alla stesura di questo reportage, ha meno attrazioni da visitare e quindi un tour completo della città è possibile in uno o due giorni, eventualmente anche come escursione da Dubai. Per le cose da vedere ad Abu Dhabi, che non dovrebbero mai mancare da qualsiasi viaggio, sono la grande moschea dello sceicco Zayed, una delle più grandi del mondo, costruita con pregiati marmi finemente intarsiati, segnaliamo quindi il centro commerciale Marina Mall che ospita centinaia di negozi, il grande parco a tema dedicato alla Ferrari (Ferrari World Museum) e l'Heritage Village, la ricostruzione di un villaggio tradizionale. Per chi volesse rilassarsi al mare, Abu Dhabi offre alcune spiagge con vista sui grattacieli del centro.



SI PUO' FARE UNA BREVE ESCURSIONE A DUBAI O ABU DHABI DURANTE L'ATTESA DEI VOLI IN COINCIDENZA?

Gli aeroporti di Dubai ed Abu Dhabi sono diventati negli ultimi anni alcuni tra gli scali più frequentati del mondo, grazie alla posizione strategica sul globo degli Emirati Arabi, anello di congiunzione ideale tra Europa, Africa, Asia ed Australia, ma anche per la politica commerciale particolarmente lungimirante delle compagnie aeree locali, come la Emirates e la Ethiad, resa possibile anche dal carburante a basso costo. Se il vostro scalo a Dubai dovesse durare molte ore e non volete aspettare la coincidenza tutto il tempo in aeroporto, potreste certamente prendere in considerazione un breve tour in città, magari pagando un tassista che stia a disposizione per il tempo richiesto (il costo dei taxi negli Emirati Arabi è abbastanza "abbordabile") oppure potreste prendere la metro in aeroporto e raggiungere il Dubai Mall, il Mall of the Emirates o magari il Burj Khalifa, rispettivamente i centri commerciali più grandi del mondo ed il grattacielo più alto del mondo. Tenete comunque presente che le distanze sono lunghe e le strutture davvero immense: un breve tour a Dubai è realmente possibile solo se avete a disposizione tra i due voli, almeno 6 ore di tempo (meglio ancora 8). Per una eventuale visita di Abu Dhabi durante l'attesa dei voli in coincidenza, potreste considerare a seconda di quante ore avete a disposizione, la Grande Moschea dello sceicco Zayed, il centro commerciale Marina Mall oppure, se avete molto tempo, il parco divertimenti a tema dedicato alla Ferrari (Ferrari World Museum).

COME SPOSTARSI A DUBAI E NEGLI EMIRATI ARABI?

Nelle città degli Emirati Arabi ci si sposta raramente a piedi, sia per le distanze enormi e sia perché le stesse strade non sono progettate per ospitare pedoni. I mezzi pubblici sono abbastanza efficienti, anche se sono spesso affollati e non raggiungono in modo capillare tutti i quartieri e le strade delle città. A Dubai di sono due linee di metropolitana che collegano l'aeroporto al distretto finanziario del centro (dove c'è il Dubai Mall ed il grattacielo Burj Khalifa) e quindi alla periferia opposta della città, dove sorge il Mall of the Emirates (una buona soluzione potrebbe quindi essere quella di prendere un albergo non troppo lontano da qualche stazione della metro). Il taxi è molto utilizzato negli Emirati Arabi ed prezzi sono di molto inferiori a quelli della media in Europa. Alternativamente, si può prendere in considerazione di noleggiare l'auto, visto che comunque lo stile di guida è certamente più corretto se paragonato ad altri paesi Arabi. Per chi avesse bisogno di spostarsi tra Dubai ed Adu Dhabi, ci sono autobus molto economici (a pochi euro) con frequenze che oscillano tra 20 e 40 minuti, e tempo di percorrenza di circa 2-3 ore per coprire i 150 chilometri di distanza.



° ° °

FOTO E DIARIO DI VIAGGIO EMIRATI ARABI

Tour a Dubai tra centri commerciali e spiagge <<-- VAI
Dubai è diventata velocemente una delle città a maggior afflusso turistico nel mondo, grazie alle numerose attrazioni che offre e per i suoi alberghi di lusso. La città è nei Guinness dei record per numerosi primati: dal centro commerciale più grande del mondo, al grattacielo più alto.
Tour alla scoperta di Abu Dhabi <<-- VAI
Abu Dhabi è la capitale degli Emirati Arabi e trovandosi a soli 150 chilometri da Dubai, è una meta da non perdere durante un qualunque viaggio nella regione. Dalla moschea di Sheikh Zayed al museo della Ferrari, Adu Dhabi ospita diverse interessanti attrazioni.

° ° °