Attrezzatura fotografica utilizzata alle Seychelles



Sebbene il viaggio alle Seychelles presentato in questo sito risalga al lontano 2003 e che da tale anno molti progressi sono stati fatti in ambito di apparecchiature fotografiche, qua trovate in ogni caso informazioni utili sulle macchine fotografiche e sulle pellicole utilizzate per scattare le foto pubblicate.

Corpo macchina Minolta Dynax 5
Piccola, leggera, compatta, ma con tutte le funzionalita' di una reflex semiprofessionale. Affidabile e versatile, si adatta a qualunque situazione di ripresa: dalla modalita' completamente automatica a quella completamente manuale, il fotografo ha sempre il rapido e pieno controllo di tutte le funzioni, senza mai distogliere l'occhio dalla scena finale che intende catturare sulla pellicola.
 
Obbiettivo Tamron 24-135 SP
A qualunque lunghezza focale, produce una immagine nitida ed uniformemente illuminata, anche negli angoli piu' esterni del fotogramma. Ideale per i paesaggi, dove la lunghezza focale di 24mm permette di esaltare la vastita' degli spazi, utilizzandolo a 135mm si adatta anche alla ripresa di flora e fauna, specialmente con i soggetti piu' grandi, dove la distanza non costituisce un problema.
 
Canon Prima Super 120
Una macchina compatta che porto sempre con me. Pratica e veloce, la utilizzo prevalentemente dove ho bisogno di una unita' piu' leggera, piu' piccola e piu' maneggevole, che posso trasportare agevolmente in tasca. Generalmente caricata con una pellicola diversa da quella utilizzata nella macchina reflex principale (e mai con diapositive), funziona anche da macchina di "scorta", per qualunque evenienza.
 
Kodak Ultra Sport
Una macchina "usa e getta" (che forse sarebbe meglio gettare PRIMA di utilizzarla) impermeabilizzata, con tenuta garantita fino ad una profondita' in acqua di 10 metri. Utile durante le escursioni con maschera e pinne o quando le condizioni ambientali renderebbero impossibile l'uso di una macchina non protetta. Purtroppo l'assenza di un flash incorporato, vanifica completamente la possibilita' di essere immersa fino ad una profondita' di 10 metri, in quanto gia' a mezzo metro, le foto risultano fortemente sottoesposte e mosse per mancanza di luce. Onestamente non capisco per quale strano meccanismo mentale, i progettisti della Kodak abbiano fatto questa scelta assurda, probabilmente nessuno di loro e' mai stato sott'acqua e quindi non conoscono le esigenze che si vengono a creare. La prossima volta sara' meglio utilizzare un prodotto diverso; per questa volta lo snorkeling non era l'attivita' principale del viggio, quindi sono stato disposto ad "accontentarmi". Segnalo inoltre forti distorsioni agli angoli del fotogramma, anche nelle foto venute "bene".
 
Kodak Professional E100VS
Diapositive professionali, ideali per fotografare natura e paesaggi, ad elevata saturazione cromatica, che catturano colori vivi e reali, cosi' come sono rimasti impressi nella nostra mente. La grana molto fine permette di stampare gigantografie praticamente perfette e la sensibilita' di 100 ASA consente di fotografare la maggior parte delle scene senza essere costretti a montare il cavalletto ogni volta. Questa pellicola si e' comportata egregiamente in tutte le situazioni, producendo sabbia bianca, mare blu e vegetazione verde, esattamente come li ricordo. L'unico problema che ho riscontrato, e' una saturazione a volte eccessiva sulla pelle umana (specialmente per i soggetti piu' vicini), ma questa e' una pellicola per natura e paesaggi (cosi' come specificato dalla Kodak stessa), quindi non puo' essere considerato un difetto del prodotto (per i ritratti esiste una versione diversa di E100, appositamente creata per tale scopo). Ho utilizzato questa pellicola sempre con la macchina reflex principale, mai con la compatta.
 
Agfa VISTA 200
Pellicola negativa a colori per uso "consumer". L'ho utilizzata con la macchina compatta, per le foto da fare "al volo" e per quelle dove ho ritenuto piu' conveniente avere un negativo al posto della diapositiva, oppure nei casi dove era prudente avere *anche* un negativo (perche' non si puo' mai sapere...). E' una pellicola dotata di una buona saturazione cromatica e di un moderato contrasto. La grana e' abbastanza evidente, specialmente sulle foto sottoesposte o fortemente ingrandite, difetto che e' comunque pari o inferiore a prodotti di altre marche, per prezzo e caratteristiche tecniche simili.
 
Scanner Minolta Scan Dual III
Scanner per negativi e diapositive 35mm ed APS. Grazie a questa unita' ho potuto eliminare completamente la stampa delle foto in laboratorio, limitandomi a scansionare direttamente la pellicola (sia essa negativa o diapositiva), stampando con una comune ink jet e pubblicando in Internet le foto migliori. Si tratta di una unita' per uso amatoriale, un po' lenta e senza il ritocco automatico della polvere e dei graffi, ma la qualita' e la fedelta' delle immagini prodotte e' del tutto paragonabile a quella fornita da una unita' professionale.
 

° ° °

° ° °

Indietro - Altri Viaggi

Le isole delle Seychelles - home page

Contatti | Chi siamo | Informativa privacy


Questo sito e' protetto da copyright, si prega di contattare gli autori prima di riutilizzare il materiale in esso presente. Tutte le fotografie sono degli autori, salvo dove espressamente indicato.