L'Isola dei Pini (Ile Des Pins)

27-31 agosto 2017 

Ile Des Pins, conosciuta come Isola dei Pini, è probabilmente il luogo più famoso e più pubblicizzato della Nuova Caledonia, con i grandi pini secolari lungo i margini delle lagune azzurre che primeggiano tra i risultati di ricerca quando si desiderano informazioni e foto sulla Nuova Caledonia. Per le sue peculiarità, l'Isola dei Pini è indubbiamente spettacolare e vale la pena trascorrerci qualche giorno, esplorandola con un'auto a noleggio o magari con una barca per raggiungere le baie più remote.

ISOLA DEI PINI - INFORMAZIONI E GUIDA DI VIAGGIO

Ile Des Pins più comunemente conosciuta come Isola dei Pini si trova soltanto a 30 minuti di volo a sud di Noumea, in Nuova Caledonia, leggermente più a nord del Tropico del Capricorno. Il nome dell'isola deriva dalla vegetazione predominante, rappresentata da esemplari talvolta secolari di Araucaria columnaris, albero endemico della Nuova Caledonia, che per il suo portamento somiglia ai comuni pini. L'Isola dei Pini misura più o meno venti chilometri di lunghezza e larghezza, ed è solcata da profonde baie contornate da ampie spiagge di fine sabbia bianca, che fanno da linea di confine tra lagune turchesi dalle acque cristalline e foreste di palme e di Araucaria. La parte interna dell'isola presenta una superficie ondulata, tra basse colline con rocce calcaree di origine corallina e foreste di alberi tropicali. Al largo dell'Isola dei Pini ci sono numerose isolette disabitate e barriere coralline che sfiorano la superficie dell'acqua, meta di escursioni in barca con picnic e snorkeling.

L'isola dei Pini è certamente il luogo più famoso della Nuova Caledonia ed è una delle prime voci nella lista dei risultati, quando si cercano informazioni su questo Paese. Di conseguenza, è anche uno dei luoghi in assoluto più frequentati della Nuova Caledonia. Probabilmente la popolarità di questa isola rispetto alla Grande Terre ed alle Isole della Lealtà, deriva dal fatto che sono disponibili più servizi e che ci sono strutture di accoglienza di famose catene mondiali, il tutto tra una natura comunque incantevole e con paesaggi fiabeschi (senza nulla togliere a Maré, Ouvea e Lifou, che consideriamo a "pari merito" ognuna per i suoi particolari aspetti).

Come raggiungere l'Isola dei Pini: Ile Des Pins si raggiunge in pochi minuti di volo da Noumea, con aerei turboelica della Air Caledonie che forniscono il collegamento diverse volte al giorno, per tutti i giorni della settimana. L'orario dei voli permetterebbe di effettuare escursioni per l'Isola dei Pini in giornata da Noumea, opzione spesso scelta dai turisti frettolosi, che consente in linea di massima di vedere velocemente gran parte delle attrazioni offerte dall'isola.

Come spostarsi sull'Isola dei Pini: Ile Des Pins dispone di una rete stradale in buono stato, per uno sviluppo complessivo di un centinaio di chilometri, oltre ad alcune piste che si addentrano nelle aree più remote. Per la distanza delle varie attrazioni e delle spiagge, si consiglia di noleggiare l'auto (generalmente la struttura dove si soggiorna può essere di aiuto, ma suggeriamo comunque di richiedere l'auto nel momento in cui si prenota l'alloggio, in quanto la disponibilità è piuttosto limitata). Alternativamente, sempre presso la struttura dove si soggiorna, si possono prenotare tour guidati che in una giornata riescono a fare tappa presso i punti più interessanti dell'isola. Bisogna comunque tenere presente che alcuni dei luoghi più spettacolari sono accessibili solo in barca, oppure attraverso sentieri (facili) nella foresta che possono svilupparsi per diversi chilometri.

Dove alloggiare sull'Isola dei Pini: Ad Ile Des Pins sono disponibili alloggi di diversa categoria, posizionati in diversi punti dell'isola. Le Meridien è un resort di lusso che si trova ad Oro Bay, il luogo più spettacolare dell'isola, reso famoso dalla "Piscine Naturelle" (piscina naturale), tuttavia, pur essendo una sistemazione 5 stelle (con il relativo costo) non aspettatevi i servizi che avreste in alloggi di pari prezzo e categoria in altre parti del mondo (al contrario, abbiamo più volte notato durante il nostro intero viaggio in Nuova Caledonia, che le sistemazioni 2 stelle sono generalmente superiori alla media delle 2 stelle nel resto del mondo). Un altro luogo ottimo per soggiornare sull'Isola dei Pini è presso la baia di Kuto e la baia di Kanumera, dove sono disponibili varie strutture, tra le quali il più economico Nataiwatch che dispone di bungalow in stile tradizionale (gli altri punti dell'isola di possono raggiungere in bicicletta oppure in auto, entrambe disponibili per il noleggio direttamente al Nataiwatch).

Le principali attrazioni turistiche dell'Isola dei Pini e le cose da non perdere:

Vediamo adesso più in dettaglio, le foto di questi luoghi, almeno di quelli che abbiamo avuto la possibilità di visitare.

Barriera corallina dall'alto Isola deserta
Il volo tra Noumea e l'Isola dei Pini offre spettacolari panorami su isole deserte, lagune e vaste barriere coralline che non hanno avuto ancora il tempo di far nascere una vera e propria isola. Dall'Isola dei Pini sono disponibili escursioni in barca per visitare questi luoghi magici, scegliendo tra picnic su isole deserte o nuotate con maschera, pinne e boccaglio.
Strade Isola dei Pini Strade ad Ile Des Pins
L'Isola dei Pini dispone di una rete stradale asfaltata in buone condizioni, per raggiungere in auto gran parte dei punti dell'isola (alcune baie più remote sono tuttavia raggiungibili solo in barca, oppure attraversando facili sentieri nella foresta).
Lguna davanti Le Meridien
La laguna davanti al resort Le Meridien, ad Oro Bay, punto di inizio del sentiero che conduce alla Piscine Naturelle.
Araucaria Foresta di palme
Canale nella laguna Tronco di Araucaria
Un sentiero nella foresta di palme ed Araucaria, che in circa 20 minuti di cammino conduce dall'ingresso del resort Le Meridien, alla Piscine Naturelle.
Baia di Oro Piscina naturale
La Piscine Naturelle è uno dei luoghi più famosi e frequentati dai visitatori dell'Isola dei Pini ed uno sguardo dall'alto, da un aereo appena decollato, fornisce una buona idea sulle dimensioni di Oro Bay e sulle infinite possibilità di passeggiare tra immense spiagge e sentieri nella foresta.
Oro Bay Isola dei Pini Ile Des Pins
Isola dei Pini Laguna
Oro Bay con la grande laguna, la piscina naturale e la foresta di Araucaria columnaris che arriva a lambire le spiagge.
Baia di Oro
Piscine Naturelle
Altre foto di Oro Bay e della Piscine Naturelle.
Araucaria columnaris
La foresta di Araucaria nei pressi di Oro Bay ospita alberi secolari alti decine di metri.
Crabes Bay Baia dei Granchi
Crabes Bay (la baia dei granchi) ha una spiaggia con sabbia particolarmente fine ed una vasta laguna contornata da boschi di Araucaria e mangrovie.
Kauri
Un albero di Kauri gigante, plurisecolare. Il Kauri è stato pesantemente sfruttato in Oceania per il suo legno particolarmente resistente, al punto tale che attualmente è specie protetta in quanto ne sono sopravvissuti solo pochi esemplari.
Baia di Kuto Kuto Bay
Baia di Kanumera
Kanumera Bay Spiaggia Isola dei Pini
La baia di Kuto e la baia di Kanumera sono il luogo ideale dove rilassarsi tra ampie spiagge di fine sabbia bianca e si trovano vicino alla maggior parte delle strutture ricettive di Ile Des Pins.
Cartello proprietà privata
L'Isola dei Pini è il luogo turisticamente più famoso e sfruttato della Nuova Caledonia: sebbene non si raggiungano i livelli di altri famosi paradisi tropicali, la differenza con le Isole della Lealtà e con la Grande Terre si nota subito. Probabilmente i turisti sono talvolta così maleducati, da costringere i locali ad affliggere cartelli che non lasciano spazio all'interpretazione...
Vegetazione Isola dei Pini
Vegetazione Ile Des Pins

Una passeggiata nella foresta che ricopre gran parte di Ile Des Pins, è una buona occasione per scoprire le specie native del luogo.
Grotte de la Reine Hortense Reine Hortense
Grotte Isola dei Pini
Le Grotte de la Reine Hortense offrono uno sguardo nella geologia dell'isola, costituita prevalentemente da rocce calcaree di origine corallina.
Cattedrale di Vao
Crocefisso particolare
Vao è il centro abitato principale di Ile Des Pins ed ospita una grande cattedrale costruita dalla colonia penale dell'isola durante gli anni '60. Molto curioso il crocefisso che fa da albero principale ad una imbarcazione tradizionale.
Araucarie

Alberi di Araucaria lungo i margini della strade ad Ile Des Pins.
Granchio del cocco
Un pescatore torna a casa portando la sua cena, un enorme granchio del cocco, al guinzaglio.
Hotel Nataiwatch Nataiwatch
Il Nataiwatch è un piccolo lodge 2 stelle nei pressi di Kanumera Bay, non lontano da una bella spiaggia. I bungalow sono costruiti in stile tradizionale, dispongono di cucina, bagno, acqua calda e wifi.

° ° °

° ° °

Indietro - Altri Viaggi

Guida di viaggio Nuova Caledonia

Contatti | Chi siamo | Informativa privacy


Questo sito e' protetto da copyright, si prega di contattare gli autori prima di riutilizzare il materiale in esso presente. Tutte le fotografie sono degli autori, salvo dove espressamente indicato.