Escursioni sulle isole dell'atollo di Abemama

7 luglio 2015 

Gran parte degli atolli di Kiribati sono a loro volta formati da un insieme di isole, più o meno remote, disabitate e non, che possono essere visitate noleggiando una barca nei principali villaggi. In particolare, Abemama offre la possibilità di visitare un piccolo villaggio ubicato su un'isola a nord ovest dell'atollo, ed un'isola disabitata dove è possibile godere di spiagge chilometriche completamente deserte.

Bambini che giocano in spiaggia
L'escursione in programma per oggi prevede l'attraversamento di tutta la laguna dell'atollo di Abemama (circa 12 chilometri), fino a raggiungere l'isola Abatiku dove vive una piccola comunità in un villaggio tradizionale. Nella foto a sinistra, l'isola vista durante l'attraversamento della laguna, nella foto a destra, i bambini che giocano sulla spiaggia dell'isoletta.
Villaggio a Kiribati Abatiku
Kiribati
Gli atolli di Kiribati sono già piuttosto isolati dal resto del mondo e raggiungere molti di essi non è impresa facile. Come se non bastasse, alcune comunità vivono su minuscole isole "staccate" dal resto dell'atollo e sono raggiungibili solo in barca, condizione del mare e maree permettendo. Sull'isola di Abatiku c'è una comunità di poche decine di persone che trovano casa in piccole capanne costruite tra la lussureggiante vegetazione.
Pannelli solari
L'energia elettrica viene prodotta con piccoli pannelli solari e viene utilizzata prevalentemente per illuminare la capanna di sera o, per i più fortunati, per vedere un DVD.
Copra Pesce lasciato ad essiccare
L'economia del villaggio è sostenuta prevalentemente dalla produzione di copra (la polpa essiccata della noce di cocco) e dalla lavorazione degli altri prodotti ricavabili dalle palme. Nelle comunità remote, dove la corrente si produce solo con piccoli pannelli solari, non ci sono frigoriferi, quindi diventa difficile conservare qualunque prodotto alimentare (nella foto a destra, del pesce viene lasciato ad essiccare).
Clinica del villaggio
La piccola clinica del villaggio, uno dei pochi edifici in muratura, costruita con fondi donati da altri stati e dalla Comunità Europea.
Capanna chiesa Chiesa diroccata
Nei villaggi di Kiribati, per quanto possano essere remoti, le chiese non mancano mai e queste possono essere una semplice capanna (foto a sinistra), come un antico edificio in muratura (foto a destra).
maneaba
Come tutti i villaggi di Kiribati, anche questo ha una maneaba (e non solo una), luogo di ritrovo per tutti gli abitanti.
Scuola a Kiribati
La scuola elementare, un vero e proprio complesso formato da più edifici, tra i quali uno in muratura (foto a sinistra) ed una capanna adibita ad aula (foto a destra).
Bambino a Kiribati

Ovunque nel villaggio si possono osservare mucchi di noci di cocco pronte per l'estrazione della copra. La polpa del cocco essiccata viene successivamente utilizzata per produrre olio, condimenti, prodotti cosmetici e margarine.
Persone a Kiribati
Una mamma porta un bambino a scuola.
Isola di Kiribati
Laguna blu
Terminata la visita al villaggio, attraverso nuovamente la laguna in barca dirigendomi verso un'isola disabitata. Il mare è talmente calmo che si riesce a distinguere chiaramente tutto quello che c'è sul fondale.
Isola Bike
Raggiungo infine l'isola Bike.
Kiribati
Lingua di sabbia
Mare a Kiribati
Spiaggia deserta Isola deserta
Spiagge a Kiribati



Se desiderate un po' di relax durante un viaggio a Kiribati, l'isola Bike è un paradiso formato da una spiaggia chilometrica completamente deserta, che termina in una laguna dai classici colori delle acque tropicali. La spiaggia, composta da fine sabbia corallina fresca a tutte le ore del giorno, sconfina talvolta in lunghe lingue di sabbia che penetrano nelle acque della laguna.
Corallo
Pesce farfalla Pesce picasso
Nella laguna è eventualmente possibile praticare un po' di snorkeling indossando pinne, maschera e boccaglio. Come spiegato nella guida di viaggio a Kiribati, non aspettatevi emozioni paragonabili a quelle di altri paradisi tropicali come le isole dell'Indonesia o le Fiji, non tanto perché la vita marina è più limitata a Kiribati, ma soprattutto perché non ci sono barche adatte a svolgere questo tipo di escursioni in sicurezza ed inoltre i locali stessi non conoscono i punti migliori dove immergersi.
Laguna di Abemama Laguna a Kiribati



Terminata l'escursione, attraverso ancora una volta la paradisiaca laguna dell'atollo di Abemama per raggiungere il villaggio principale dove sono ospitato.

° ° °

° ° °

Indietro - Altri Viaggi

Guida di viaggio Kiribati

Contatti | Chi siamo | Informativa privacy


Questo sito e' protetto da copyright, si prega di contattare gli autori prima di riutilizzare il materiale in esso presente. Tutte le fotografie sono degli autori, salvo dove espressamente indicato.