I vulcani dell'isola di Ascensione

Agosto 2015 

In termini di geologia, l'isola di Ascensione è relativamente recente ed è nata da una intensa attività vulcanica che si è generata lungo la dorsale medio atlantica, la stessa catena di vulcani sottomarini che ha formato l'Islanda, le Azzorre ed altre piccole isole di entrambi gli emisferi terrestri. Ascension Island conta attualmente 44 coni vulcanici tutti dormienti da almeno 6 secoli, che costituiscono un paradiso per geologi ed appassionati di fotografia paesaggistica.

Vulcani di Ascensione Vulcano di Ascensione
L'isola di Ascensione ha una superficie totale di appena 88 chilometri quadrati, dove sono concentrati ben 44 coni vulcanici che si sono progressivamente spenti durante le epoche passate (i più recenti pare che abbiano eruttato circa 6 secoli fa). Per la varietà di rocce eruttive presenti, spesso non celate da alcuna vegetazione, Ascensione è un paradiso per i geologi e costituisce una meta interessante per gli appassionati di trekking e di fotografia paesaggistica.
Cono vulcanico
Sull'isola di Ascensione ci sono numerosi sentieri, di difficoltà variabile, che attraversano immensi campi di lava solidificati e che offrono stupendi panorami sui vari coni vulcanici. Per il colore spesso scuro della lava, le passeggiate andrebbero organizzate nelle giornate più fresche e ventilate, meglio durante l'inverno australe, quando la temperatura supera di rado i 27 gradi e c'è meno sole. E' inoltre opportuno portarsi una buona scorta di acqua e segnalare sempre a qualcuno (per esempio alla reception dell'hotel) dove si va a camminare e l'orario presunto di ritorno. Si fa anche presente che la lava solidificata è talvolta instabile e fragile, ma anche molto tagliente, pertanto è bene indossare pantaloni lunghi e buone scarpe da trekking.
Sister Peak isola di Ascensione
Colata lavica Vulcano spento
Foto vulcani Ascension Island: lo splendido complesso di coni vulcanici chiamato Sister Peak era attivo fino a circa 600 anni fa ed il cratere più alto raggiunge una quota di 450 metri. L'area è facilmente accessibile dalla strada che collega Georgetown alla spiaggia English Bay.
Un cartello all'inizio del sentiero per Sister Peak avvisa che l'area è talvolta utilizzata dai militari come poligono di tiro e di non toccare alcuna munizione eventualmente presente.
Vulcano isola Ascension Vulcano Ascension Island
Paesaggio vulcanico Antica eruzione
Il bel paesaggio vulcanico di Ascensione ai piedi di Sister Peak, il complesso di crateri più recenti dell'isola.
La vegetazione nei pressi dei coni vulcanici più recenti è iniziata a comparire soltanto negli ultimi decenni e non è ancora rilevabile dalle numerose foto storiche di Ascensione.
Coni vulcanici
Cono vulcanico Vulcano
Vulcani Cratere vulcanico
Sebbene esista una specie di sentiero, salire sui coni vulcanici si rivela piuttosto faticoso, in quanto il suolo composto prevalentemente da pozzolana, pomice ed altre rocce molto porose e leggere, cede sotto ai piedi, quasi come se si stesse scalando una ripida duna di sabbia. La bellezza del paesaggio ed i colori ricompensa comunque per ogni fatica.
Pozzolana Suolo vulcanico
Particolari sul suolo di origine vulcanica attorno i crateri a Sister Peak. Nella foto a destra si notano anche le minuscole pigne prodotte da una conifera che sta lentamente colonizzando questo ambiente così arido ed ingrato.
Altre foto di Ascensione nei pressi dei vulcani spenti, dove rocce laviche di diverse proprietà fisiche e chimiche, si mescolano tra loro creando quella che sembra una gigantesca tavolozza di colori.
Arcobaleno
Un arcobaleno si forma tra i coni vulcanici di Ascensione.
Cross Hill Isola Ascensione
Strade sul vulcano
Cross Hill è un bel cono vulcanico alle spalle di Georgetown ed una stretta strada ricavata lungo i ripidi fianchi permette di recarsi verso un belvedere.
La Green Mountain, la montagna sulla destra della foto, è il vulcano più grande e più antico dell'isola di Ascensione. Per un gioco di temperatura e correnti, la piovosità sulla Green Mountain è molto più elevata rispetto al resto dell'isola, quindi le piante hanno avuto maggiori opportunità di colonizzare l'area, diventata "abitabile" una volta che il vulcano si è spento molto tempo fa.
Asini Asino
Gli asinelli selvatici pascolano liberamente tra i vulcani di Ascensione.
Ovunque ci si trovi sull'isola, nel panorama appare sempre qualche pittoresco cono vulcanico che emerge dalla pianura attorno alla costa.
South Gannet Hill
South Gannet Hill è un cono vulcanico nei pressi della base militare statunitense, vicino l'aeroporto di Ascensione. In cima è presente una installazione dalla misteriosa funzione ed un cartello avvisa che non è possibile avvicinarsi, a meno che non si possieda il necessario permesso.
Piante endemiche di Ascensione Euphorbia origanoides
Ascension Spurce Euphorbia di Ascension
Ma il cono vulcanico South Gannet Hill è particolarmente conosciuto ed importante, in quanto ospita una delle pochissime specie vegetali endemiche di Ascensione: l' Euphorbia origanoides. Questa pianta è tra le più rare del mondo ed è considerata in forte pericolo di estinzione in quanto, escludendo qualche collezione di appassionati o qualche orto botanico, in natura vive soltanto su questo cono vulcanico dell'isola di Ascensione e da nessuna altra parte del pianeta. E' pertanto facile immaginare la fine che potrebbe fare l' Euphorbia origanoides se un grave disastro naturale dovesse colpire quest'area dell'isola o se i cambiamenti climatici dovessero rendere l'area non più abitabile da questa specie. In queste foto di Euphorbia origanoides, possiamo osservare la pianta nel suo aspetto in agosto, durante la fioritura. L' Euphorbia origanoides è conosciuta localmente anche con il nome di " Ascension Spurge " ed è classificata dalla IUCN (l'autorità mondiale che classifica le specie viventi in base al numero di individui presenti in natura ed allo stato di salute dell'ambiente nel quale si trovano) come CR (Critically Endangered), ovvero in pericolo critico.
Lichene arancione
Altre piante erbacee più comuni e licheni arancioni sono invece tra le prime forme di vita più complesse a colonizzare gli aridi campi di lava, aprendo poi successivamente la strada ad altri vegetali più grandi.
Sterna fuligginosa

Nei pressi del cono vulcanico di South Gannet c'è anche un importante territorio di riproduzione della sterna fuligginosa (Onychoprion fuscatus), uccello che nidifica sull'isola di Ascensione, dove si ritrovano decine di migliaia di coppie (bisogna però essere fortunati nel trovarsi sull'isola al momento giusto e non prevedibile, anche se si hanno maggiori probabilità durante l'estate e l'autunno australe --- meno in primavera e quasi mai in inverno).

Bomba vulcanica
Lava bianca


L'isola di Ascensione, paradiso per appassionati di geologia, offre la possibilità di osservare una infinità di diverse rocce vulcaniche. Nella foto in alto a sinistra, strane lamine di lava. Nella foto in alto, una bomba vulcanica "a crosta di pane", mentre nella foto in basso a sinistra possiamo osservare una roccia lavica bianca, forse perché ricca di magnesio.
Scolopendra
Una scolopendra (velenosa) passeggia alla base di un cono vulcanico.

° ° °

° ° °

Indietro - Altri Viaggi

Indietro - Viaggio isola di Ascensione

Contatti | Chi siamo | Informativa privacy


Questo sito e' protetto da copyright, si prega di contattare gli autori prima di riutilizzare il materiale in esso presente. Tutte le fotografie sono degli autori, salvo dove espressamente indicato.