Viaggio alla scoperta del Giappone in inverno

Febbraio 2015

° ° °

Mappa tour Giappone | Guida di viaggio Giappone | Immagini del Giappone | Contatti e Copyright | English

° ° °

MAPPA DEL GIAPPONE E ITINERARIO DI VIAGGIO

Itinerario consigliato in Giappone

° ° °

GUIDA DI VIAGGIO E INFORMAZIONI GIAPPONE

COME ARRIVARE IN GIAPPONE?

Raggiungere il Giappone è semplice grazie ai numerosi collegamenti settimanali diretti disponibili dai maggiori aeroporti in Italia, o in Europa (attraverso uno scalo a Parigi, Londra, Francoforte o Helsinki). A seconda dell'itinerario di viaggio in Giappone che avete intenzione di percorrere, si può prendere in considerazione l'arrivo su un aeroporto (ad esempio Tokyo) e la partenza da un altro (ad esempio Osaka Kansai oppure Nagoya). Se atterrate o partite da Tokyo, bisogna sapere che la città ha due maggiori aeroporti: Tokyo Narita (NRT) e Tokyo Hanada (HND). Il primo è più distante dalla città e bisogna considerare un tempo di percorrenza che varia da una a due ore tra questo aeroporto ed il proprio albergo a Tokyo. Il secondo invece è molto più vicino a Tokyo, ma purtroppo i voli intercontinentali disponibili su questo aeroporto sono pochissimi.



COME SPOSTARSI IN GIAPPONE?

Se avete deciso di andare in Giappone, ma siete un po' preoccupati per quel che riguarda la lingua utilizzata per la segnaletica stradale o per quella nelle stazioni ferroviarie e delle metropolitane, sappiate che negli ultimi anni il Giappone si è fortemente evoluto in questo, grazie anche al sempre crescente afflusso di turisti e uomini d'affari da tutto il mondo. Pertanto, prendere il treno, la metro o anche un autobus è diventato semplicissimo, non solo per le indicazioni quasi sempre presenti anche in inglese, ma anche perché le stesse indicazioni sono semplici, complete e molto intuitive. Insomma, spostarsi in Giappone con i mezzi pubblici è semplice, pratico, veloce ed è impossibile perdersi (i nostri amministratori, progettisti ed "esperti" di segnaletica e comunicazione, dovrebbero andare lì ad imparare qualcosa). Altra leggenda metropolitana da sfatare è che i mezzi di trasporto in Giappone sono carissimi: nulla di più falso, stando almeno all'attuale cambio tra Euro e Yen (ad inizio 2015 1 Euro equivaleva a 133 Yen): il costo del biglietto di metro ed autobus è in linea con quello in Italia, sebbene la qualità del servizio offerto sia infinitamente maggiore in Giappone per capillarità, frequenza delle corse, comfort e pulizia. Stesso discorso per il "treno proiettile" (Shinkansen) il cui costo al chilometro è equiparabile al nostro Frecciarossa (ma con la comodità che non è obbligatoria la prenotazione del posto a sedere e una volta che hai il biglietto, puoi salire liberamente su qualunque treno). Per chi decidesse di noleggiare l'auto, pratica non consigliata in quanto con i mezzi pubblici si arriva ovunque (o almeno si arriva comodamente in tutte le maggiori località turistiche), bisogna sapere che la guida è a sinistra e che le indicazioni, in questo caso, non sono sempre presenti anche in Inglese (tuttavia, un buon navigatore aggiornato può efficacemente risolvere il problema). Discorso a parte sono gli spostamenti a piedi in città: i nomi delle vie non sono sempre indicati nelle due lingue e talvolta si può fare un po' di confusione. Anche in questo caso, un semplice navigatore su smartphone può facilmente risolvere il problema e comunque esiste sempre la possibilità di viaggiare in taxi, in quanto le tariffe sono simili a quelle in Italia.

QUALE E' IL PERIODO MIGLIORE PER ANDARE IN GIAPPONE?

Se volete andare in Giappone ma non siete sicuri su quale possa essere la stagione migliore per viaggiare, sappiate che almeno in linea teorica, qualunque periodo dell'anno può essere adatto ad un tour in Giappone, anche in funzione degli interessi personali. Dal punto di vista strettamente meteorologico, la primavera e l'autunno sono probabilmente le stagioni migliori per un viaggio in Giappone, in quanto le temperature sono miti e mai estreme, rendendo piacevoli le lunghe passeggiate in città. In modo particolare, in primavera (difficile da prevedere, ma in genere tra fine marzo ed inizio aprile) si può assistere alla spettacolare fioritura dei ciliegi tra Tokyo e Kyoto, mentre l'autunno può essere particolarmente colorato per le foglie degli alberi che virano al giallo ed al rosso. Se siete invece amanti della neve, l'inverno è il momento più adatto per andare in Giappone, soprattutto sulla catena montuosa delle Alpi occidentali oppure sull'isola di Hokkaido, il luogo statisticamente più nevoso del pianeta (la città di Sapporo ospita tutti gli anni lo spettacolare Festival della Neve tra fine gennaio ed inizio febbraio). La stagione meno adatta per andare in Giappone è probabilmente l'estate a causa del caldo e del clima più umido, che rendono poco confortevoli le lunghe passeggiate tra musei, templi, palazzi e giardini. In questo reportage trovate foto, racconto ed informazioni su un magnifico viaggio in Giappone fatto in inverno: un modo un po' insolito, tra regioni insolite, di visitare il Giappone, ma molto interessante se avete la possibilità di viaggiare in tale stagione.

E' POSSIBILE O CONSIGLIABILE UN TOUR FAI-DA-TE IN GIAPPONE?
OPPURE E' MEGLIO UNA PARTENZA DI GRUPPO?

Quando si pensa al Giappone, sono essenzialmente due i preconcetti che vengono subito in mente e che possono scoraggiare il turista nell'intraprendere, soprattutto da solo, un viaggio in questo interessantissimo paese. Il primo è che in Giappone tutto è carissimo e che se non si va in gruppo, si rischia di essere "spennati" a causa dei costi fissi che non possono essere divisi tra più persone. Nulla di più falso: negli ultimi anni lo Yen si è fortemente svalutato rispetto alle principali valute e, al 2015, viaggiare in Giappone non risulta più costoso rispetto alle principali capitali europee come Londra o Parigi (anzi.......). Il secondo preconcetto riguarda la barriera linguistica che renderebbe difficile spostarsi, capire i cartelli, o chiedere informazioni. Anche in questo caso, nulla di più falso: i cartelli sono quasi sempre disponibili anche in Inglese e spostarsi, anche con i mezzi pubblici, è molto semplice ed intuitivo. Nella remota possibilità che abbiate bisogno di chiedere informazioni per andare da qualche parte, perché magari la segnaletica non è chiara, l'Inglese si sta diffondendo sempre di più in Giappone e con un po' di pazienza (grazie anche alla gentilezza ed all'educazione di questo popolo) non ci sarà alcun particolare problema nel comunicare. Si segnala inoltre che il Giappone è un paese sicuro, con tasso di criminalità tra i più bassi del mondo (l'unico vero pericolo potrebbero essere eventualmente i terremoti). Pertanto, secondo la nostra opinione, non c'è alcun problema ad andare in Giappone individualmente e quindi non è obbligatorio sottostare ad un itinerario fisso proposto per una partenza di gruppo (eventualmente si può chidere all'agenzia viaggi una partenza individuale, senza guida).



CI SONO ALTRE COSE DA SAPERE PRIMA DI ANDARE IN GIAPPONE?

Prima di un qualunque viaggio, anche in un paese "semplice" come il Giappone, è bene informarsi il più possibile per essere consapevoli di tutte le regole, gli usi ed i costumi, e per essere certi di non dimenticare nulla a casa. Ecco qua sotto alcune cose utili da sapere prima di andare in Giappone (consigliamo comunque di informarsi sempre il più possibile, anche attraverso altri siti web):

  • Come sono le prese di corrente? le prese di corrente in Giappone sono uguali a quelle americane, occorre quindi un adattatore a due lamelle piatte parallele (tipo A). La tensione è di 100V e la frequenza di 50 o 60Hz (non c'è alcun problema per computer portatili, smartphone ed altri piccoli gadget elettronici che si portano normalmente in viaggio)

  • Quali documenti di ingresso occorrono? al 2015, passaporto in corso di validità (il visto è necessario per soggiorni maggiori di 90 giorni o se il motivo del viaggio è diverso dal turismo).

  • Funzionano le carte di credito? Le carte di credito sono ancora poco utilizzate in Giappone, soprattutto nei ristoranti e nei negozi più piccoli. E' quindi bene cambiare un po' di valuta in Yen ed avere sempre del contante a disposizione. Dove accettate, le maggiori carte di credito come Visa e Mastercard possono essere utilizzate senza problemi.

  • Funziona il telefono cellulare in Giappone? Il Giappone vanta di una capillare disponibilità 3G (UMTS) che raggiunge anche le aree più remote. Il cellulare italiano funziona solo se in grado di connettersi alla rete 3G (il sistema GSM è incompatibile con quello italiano). In ogni caso, occhio alle tariffe di roaming e preferire internet per qualunque esigenza di comunicazione.

  • E' disponibile il wifi in Giappone? La maggior parte degli alberghi fornisce connessione wifi a titolo gratuito. Generalmente, la qualità della connessione è buona ed è possibile effettuare videochiamate con le varie app senza alcun problema. Se volete avere internet sempre, anche mentre siete per strada, è consigliabile noleggiare un router portatile con piano prepagato, ad esempio tramite Japan Wireless o PuPuRu.



° ° °

FOTO E DIARIO DI VIAGGIO GIAPPONE IN INVERNO

Electric Town di Tokyo Le principali attrazioni a Tokyo da non perdere <<-- VAI
Le folli luci notturne dei quartieri dello shopping, i templi buddisti, la moderna architettura urbana, le alte torri per osservare la città dall'alto, giardini e musei. Un tour completo di Tokyo richiede diversi giorni e qua vengono proposte le principali attrazioni da non perdere.
Neve in Giappone Viaggio in Giappone esplorando Hokkaido tra i luoghi più nevosi del mondo <<-- VAI
L'isola di Hokkaido, nel nord del Giappone, riceve ogni anno svariati metri di neve, grazie alle correnti umide oceaniche che si incontrano con l'aria gelida proveniente dalla Siberia. Oltre ai paesaggi incantati, Hokkaido è molto interessante a livello naturalistico.
Festival della neve a Sapporo Il Festival della Neve a Sapporo e le grandi sculture di ghiaccio <<-- VAI
Tutti gli anni, nel cuore del gelido e nevoso inverno giapponese, la città di Sapporo ospita il curioso Festival della Neve, dove artisti scultori di fama mondiale si cimentano nella costruzione di sculture di ghiaccio e neve grandi come palazzi.
Festa delle luci sulla neve a Otaru La festa delle luci sulla neve a Otaru <<-- VAI
Negli stessi giorni in cui Sapporo ospita il Festival della Neve, la vicina Otaru offre lo spettacolo dei "sentieri innevati illuminati" una festa che vede centinaia di piccole e semplici sculture di ghiaccio illuminarsi tutte le sere con altrettante candele.
Tour a Kyoto Tour a Kyoto esplorando il misterioso mondo della geisha <<-- VAI
Kyoto è l'antica capitale del Giappone ed è chiamata anche "la città dei mille templi" proprio perché ospita innumerevoli monasteri buddisti. Ma la città è interessante anche per la storia e le tradizioni, ed è il luogo ideale per capire qualcosa di più sulla professione della geisha.
Tour a Hiroshima Escursione a Hiroshima visitando il Museo della Pace <<-- VAI
Un tour a Hiroshima non dovrebbe mancare dall'itinerario di un viaggio in Giappone e bisognerebbe dedicare qualche ora in modo particolare al Parco ed al Museo della Pace, dove sono conservati centinaia di reperti che testimoniano i danni prodotti dalla bomba atomica.
Macaco del Giappone Viaggio sulle Alpi del Giappone alla ricerca delle scimmie delle nevi <<-- VAI
Anche se il Giappone è un paese altamente sviluppato e sovraffollato, si può restare sorpresi da quello che il paese può offrire anche come natura. In questa pagina illustriamo i curiosi macachi giapponesi, chiamati anche "scimmie delle nevi".

° ° °