Trekking sul vulcano Tolbachik

5 Agosto 2010 

Una camminata di poco più di sei ore andata e ritorno, per coprire il dislivello tra quota 1680 e 2850 ed affacciarsi nel maestoso cratere del vulcano Plosky Tolbachik, largo oltre un chilometro e mezzo, profondo 500 metri ed all'interno del quale scende un grande ghiacciaio tuttora in espansione.

L'escursione in programma per oggi ha come obiettivo l'ascesa del vulcano Plosky Tolbachik partendo da quota 1680 metri, dove si giunge con il camion, per raggiungere a piedi un cratere posto vicino alla vetta a quota 2850. I circa 1200 metri di dislivello si coprono con un trekking di 2-4 ore (la metà per il ritorno) che non comporta alcuna difficoltà tecnica, ma che può risultare un po' faticoso per la pendenza (comunque mai esagerata) e per l'aria rarefatta dell'alta quota. Il sentiero parte da QUA (fare click sul link per avviare Google Earth, che deve risultare già installato nel PC) e termina sull'orlo del grande cratere visibile in Google Earth 6km a nord-est del punto di partenza.Anche oggi si parte dentro una nebbia piuttosto fitta, anzi, direi dentro la solita nube che lambisce il suolo. Si spera tuttavia che la parte alta della montagna sia libera da nuvole.



Fortunatamente al di sopra dei 2000 metri, il cielo si pulisce e la vista può spaziare fra ghiaccio misto a neve fresca e detriti vulcanici di varia natura.
Vulcano Ostry Tolbachik
Si apre anche una bella vista sull'Ostry Tolbachik, la cui vetta raggiunge i 3672 metri di altitudine.
Vista dal Tolbachik
Attraversamento di un nevaio


Le nuvole sono ormai sotto di me quando attraverso un piccolo nevaio che non presenta particolari rischi o difficoltà.
A quota 2500 metri si apre una sorta di mini altipiano dove è un piacere camminare sul suolo orizzontale dopo aver salito così tanto. Nel frattempo, il respiro si fa leggermente più affannoso a causa dell'aria rarefatta dell'alta quota.
Vulcano Ostry Tolbachik in Kamchatka



Bellissime viste sull'Ostry Tolbachik, le sue nevi ed i suoi ghiacciai.
Complesso vulcanico Tolbachik



Le nuvole si trovano ormai ben sotto la mia quota. Sulla grande pianura che si estende ai piedi del vulcano Tolbachik, è possibile scorgere piccoli crateri e mini-vulcani che verranno esplorati più dettagliatamente il giorno seguente.
Vulcano Tolbachik
Dopo alcune ore raggiungo finalmente quota 2850 metri, da dove si apre davanti ai miei occhi una vista spettacolare la cui maestosità non può essere trasmessa da alcuna foto. Il cratere del vulcano Plosky Tolbachik ha un diametro medio di oltre un chilometro e mezzo, ed è profondo 500 metri. Al suo interno "cola" il ghiacciaio Shmidt e fino al 1985 conteneva sul fondo un lago di lava liquida.
Vulcano Tolbachik in Kamchatka Plosky Tolbachik
I turisti passeggiano sull'orlo del cratere.
Vulcano Plosky Tolbachik
Io invece mi sdraio per ammirare con calma il panorama.
Torno quindi indietro, scendendo verso il punto di partenza dove il camion attende il gruppo.

Passo una piccola cascata ed un ruscello che questa mattina non avevo visto a causa della nebbia.
Kamchatka
Il panorama visibile dal vulcano Tolbachik è spettacolare e spazia su diversi grandi vulcani presenti intorno.

° ° °

° ° °

Indietro - Altri Viaggi

Kamchatka: diario e guida di viaggio

Contatti | Chi siamo | Informativa privacy


Questo sito e' protetto da copyright, si prega di contattare gli autori prima di riutilizzare il materiale in esso presente. Tutte le fotografie sono degli autori, salvo dove espressamente indicato.