Tour dell´Acacus nel Sahara alla scoperta di graffiti e pitture ruprestri

8 Ottobre 2007 

Alcuni millenni fa il Sahara non era il deserto che conosciamo oggi, ma era una fertile pianura popolata da quelli che probabilmente erano gli antenati degli antichi Egizi, successivamente migrati verso il Nilo a causa del cambiamento climatico che ha colpito il Sahara. Tutto questo è testimoniato da numerosi graffiti e pitture rupestri raffigurati sulle rocce dell'Acacus.

Graffiti nel deserto del Sahara Graffiti nel deserto del Sahara
Nuovamente a bordo dei nostri 4x4, si raggiunge subito un sito archeologico con alcuni graffiti scolpiti nella roccia, raffiguranti gli animali vissuti in passato nel Sahara.
Pitture rupestri nel deserto del Sahara Pitture rupestri nel deserto del Sahara



La mattinata sarà un continuo susseguirsi di visite ai numerosi siti archeologici, dove è possibile osservare graffiti e pitture ruprestri.
Pitture rupestri nel deserto del Sahara

Una pittura rupestre nella grotta all'interno di una parete rocciosa.
Graffiti nel deserto del Sahara
La vegetazione nel deserto del Sahara in Libia
Sopra: graffiti con giraffe raffigurati su una parete verticale di roccia. Sotto: il paesaggio attorno al sito archeologico, probabilmente il letto di un fiume ormai prosciugato, sche scavò profondi canyon.
Pitture rupestri nel deserto del Sahara Pitture rupestri nel deserto del Sahara



Ancora un altro sito con pitture rupestri bicolori (bianche e rosse).
Panorama nel Sahara in Acacus, Libia
Ci fermiamo per la sosta pranzo all'ombra della grande roccia a destra sulla foto panoramica (questo panorama copre 360° di visuale).
La vegetazione nel deserto del Sahara in Libia
Dopo un veloce spuntino, ne approfitto per una passeggiata, con lo scopo di fotografare un pò di vegetali. Qua, una cucurbitacea (stessa famiglia di zucche, zucchine e cocomeri). Da sinistra a destra, le foto rappresentano rispettivamente l'aspetto generale della pianta, un fiore e frutti a vari stadi di maturazione. I frutti non sono commestibili, ma vengono mangiati dai cammelli.
La vegetazione nel deserto del Sahara in Libia
La vegetazione nel deserto del Sahara in Libia
La vegetazione nel deserto del Sahara in Libia La vegetazione nel deserto del Sahara in Libia
Una compositacea (stessa famiglia delle margherite). Una giovane pianta in fiore ed un grosso cespuglio adulto.
La vegetazione nel deserto del Sahara in Libia La vegetazione nel deserto del Sahara in Libia
La vegetazione nel deserto del Sahara in Libia


Altre piante erbacee (in basso, una leguminosa).
La vegetazione nel deserto del Sahara in Libia
La vegetazione nel deserto del Sahara in Libia
A destra, una acacia. Sopra, una pianta arbustiva velenosa dalle cui foglie fuoriesce un lattice bianco.
Dopo pochi minuti di strada a bordo dei 4x4, il paesaggio cambia nuovamente. Si arriva presso un immenso altipiano tappezzato di sassi neri e sabbie giallo / arancio, dove c'è anche un bellissimo arco naturale.
Io vestito da "Tuareg" :-)
Foto a cura di Federico.
Bizzarre formazioni rocciose lungo una pista che attraversa l'Acacus.
Particolare sulla superficie di una formazione rocciosa.
Camaleonte nel deserto del Sahara
Un piccolo rettile, probabilmente un camaleonte.
Viste nel deserto del Sahara verso l'algeria
Viste panoramiche da una altura.
Arco naturale nel deserto del Sahara

Si giunge presso un altro arco naturale.
A sinistra: una roccia contenente minerali di diversi colori. Grattando con una pietra è possibile ottenere polveri vivacemente colorate (foto a destra).
Coleotteri, deserto del Sahara, Libia Coleotteri, deserto del Sahara, Libia
Grossi coleotteri, la cui dimensione risulta facilmente immaginabile confrontandoli con la mia mano. Foto cortesia di Barbara, gruppo "Acacus Breve".
Campeggio nel deserto del Sahara, Acacus, Libia
La giornata termina con l'allestimento del campo sulle sabbie rosse di questa gola fra i monti dell'Acacus.

° ° °

° ° °

Indietro - Altri Viaggi

Guida di viaggio Libia

Contatti | Chi siamo | Informativa privacy


Questo sito e' protetto da copyright, si prega di contattare gli autori prima di riutilizzare il materiale in esso presente. Tutte le fotografie sono degli autori, salvo dove espressamente indicato.