Viaggio in Etiopia dalla Dancalia alle chiese rupestri

24 Dicembre 2010 - 9 Gennaio 2011

° ° °

Itinerario del viaggio | Informazioni viaggio Dancalia | Foto Dancalia ed Etiopia
Contatti e Copyright | In english please


° ° °

MAPPA ETIOPIA E DANCALIA - ITINERARIO DI VIAGGIO

Itinerario di viaggio consigliato in Etiopia e Dancalia

° ° °

INFORMAZIONI VIAGGIO DANCALIA ED ETIOPIA

COSA ASPETTARSI DA UN VIAGGIO IN DANCALIA?

Un viaggio in Dancalia non è una normale vacanza, ma una vera e propria spedizione in uno dei deserti più estremi del pianeta, all'interno di una profonda depressione che raggiunge, nei punti più bassi, i 120 metri sotto il livello del mare. Caratterizzata dalla presenza di alcuni vulcani attivi, nonchè da una immensa crosta composta da diversi tipi di sali spessa fino a 3000 metri, la Dancalia offre paesaggi fatti di forme e colori assolutamente unici al mondo. Anche se negli ultimi anni i tour in Dancalia sono aumentati di popolarità, non bisogna dimenticare che un viaggio in questa regione necessita di una logistica impressionante, sia a causa dell'isolamento e sia a causa delle terribili condizioni ambientali, che richiedono anche un grande spirito di adattamento da parte del visitatore. Si raccomanda pertanto di intraprendere un viaggio in Dancalia solo se fortemente motivati ed abituati a questo genere di vacanze.



COSA VEDERE IN DANCALIA?

Generalmente da Addis Abeba, la capitale dell' Etiopia, si raggiunge dopo un viaggio di circa 550 chilometri, la Dancalia settentronale localizzata nell'Etiopia nord-orientale, vicino al confine con l'Eritrea. E' da qua che inizia il tour in Dancalia vero e proprio, grazie all'ausilio di una carovana di 4x4, di un pickup per trasportare bagagli, viveri ed acqua, nonchè di una squadra di esperti autisti e guide, con i quali sono state visitate queste località:

  • Lago Afdera (detto anche lago Afrera o lago Giulietti). Si tratta di un lago salato posto a circa 100 metri sotto il livello del mare, dove sono presenti innumerevoli saline.
  • Erta Ale. Il vulcano Erta Ale si innalza per circa 600 metri dal fondo della depressione dancala ed offriva sulla sua sommità, fino a Novembre 2010, lo spettacolo unico di un lago di lava in perenne ebollizione. Purtroppo una grande eruzione avvenuta proprio nel mese di Novembre 2010, ha modificato il paesaggio nel cratere, occultato anche il bellissimo lago di lava.
  • Dallol. E' un antico cratere vulcanico a circa 60 metri sotto il livello del mare, caratterizzato dalla presenza di laghetti acidi colorati di verde, rosso, giallo e blu intenso, per la presenza di vari sali minerali che formano anche bizzarre incrostazioni coloratissime. Con la sua temperatura media annua di 34,4° centigradi, questo è il punto più caldo del pianeta.
  • Piana del Sale. Si tratta di una immensa distesa di sale dall'altitudine media di 120 metri sotto il livello del mare, dove gli Afar, genti del luogo che vivono in condizioni terribili, ricavano le caratteristiche "mattonelle" di sale, le quali vengono poi spedite verso i mercati dell'Etiopia utilizzando cammelli, dromedari e muli.

COSA VEDERE IN ETIOPIA?

Come accennato, la Dancalia è una regione remota che deve essere raggiunta attraverso un lungo viaggio tra vari luoghi di notevole interesse, attraverso l'Etiopia storica. Fanno quindi da contorno alla spedizione in Dancalia, le seguenti località:

  • Mercati di Senbete e di Bati Interessanti mercati che si tengono settimanalmente, dove varie etnie provenienti da diverse regioni dell'Etiopia si danno appuntamento per vendere, acquistare e scambiare ogni tipo di merce.
  • Regione del Tigray Imperdibile per le chiese rupestri ricavate scavando direttamente i fianchi delle montagne del pittoresco massiccio del Gheralta, nei luoghi più impensabili
  • Axum La città dell'Arca dell'Alleanza, famosa per le stele e per altri importanti siti archeologici
  • Gondar con i suoi castelli e la magnifica chiesa di Debre Berhan Selassie adornata di splendidi affreschi
  • Lalibela e le sue chiese monolitiche costruite solo scavando nella roccia, senza l'uso di alcun materiale di costruzione.
  • Lago Tana brevissima sosta al lago Tana per visitare lo splendido monastero di Ura Kidane Meret


COME ORGANIZZARE UN VIAGGIO IN ETIOPIA? COME ANDARE IN DANCALIA?

Numerosi tour operator offrono svariati itinerari in Etiopia, talvolta includendo anche la Dancalia nei loro pacchetti. Il tour presentato in queste pagine è stato organizzato da Viaggi Avventure nel Mondo , viaggio "Dancalia Solo". L'itinerario può cambiare di volta in volta e quello presentato in questo sito rappresenta quello effettivamente svolto dal 24/12/2010 al 09/01/2011.

E' SICURO ANDARE IN DANCALIA?

A seguito di alcuni anni di relativa tregua, la situazione sulla sicurezza in Dancalia è fortemente degenerata dopo che a Gennaio del 2012 sono stati uccisi nel pressi del vulcano Erta Ale alcuni turisti europei e le loro guide in circostanze poco chiare. Prima di programmare un viaggio in Dancalia si raccomanda di consultare il sito Viaggiare Sicuri attenendosi scrupolosamente alle informazioni fornite dalla nostra Farnesina.



° ° °

FOTO DANCALIA - FOTO ETIOPIA

Mercato di Bati In viaggio da Addis Abeba verso la Dancalia nel nord dell'Etiopia <<-- VAI
La Dancalia è una regione remota, che si può raggiungere da Addis Abeba percorrendo una strada asfaltata per un paio di giorni. Si approfitta di questi giorni di viaggio per visitare gli interessanti mercati di Senbete e di Bati, crocevia di varie culture ed etine, dove si vende, si acquista e si baratta di tutto.
Saline sul lago Giulietti Tour del lago Giulietti (Afrera) oltre 100 metri sotto il livello del mare <<-- VAI
Dopo aver sttraversato buona parte dell'Etiopia, si raggiunge finalmente la prima vera tappa in Dancalia: il mitico lago Giulietti (o lago Afrera), salato e posto oltre 100 metri sotto il livello del mare, in una delle depressioni più profonde del pianeta. Si visitano le interessanti saline da dove gli Afar ricavano il sale facendo evaporare le acque del lago.
Eruzione Erta Ale Escursione sul vulcano Erta Ale e trekking sul cratere sommitale <<-- VAI
Trekking sul vulcano Erta Ale per raggiungere il cratere sommitale ed osservare l' eruzione in corso. Purtroppo, soltanto un mese prima, lo splendido lago di lava fusa ha subito un forte sconvolgimento, occultando la vista sulla lava fresca. Il paesaggio vulcanico è comunque spettacolare e, durante la notte, è stato possibile vedere i fumi infuocati di rosso.
Concrezioni minerali Viaggio dall'Erta Ale a Dallol attraverso la Dancalia ed i campi Afar <<-- VAI
Dopo l'escursione sul vulcano Erta Ale, si riprende la traversata della Dancalia attraverso difficili piste che spesso svaniscono nella sabbia e nella polvere. La destinazione finale è il misero villaggio di Ahmed Ela, base per i tour a Dallol e nella Piana del Sale, in un'area molto vicina al confine eritreo.
Dallol Escursione a Dallol tra geyser attivi, formazioni surreali e laghi acidi <<-- VAI
Dallol è un antico vulcano collassato che mostra tutto il suo splendore emergendo dalla Piana del Sale in Dancalia. Le centinaia di piccoli geyser perennemente attivi, rilasciano sali minerali che, depositandosi, danno vita ad un paesaggio alieno fatto di forme surreali dai colori psichedelici.
Lago Giallo Escursione in Dancalia al canyon del sale ed al Lago Giallo <<-- VAI
La splendida giornata iniziata con la visita di Dallol e dei suoi incredibili colori, continua con l'esplorazione del canyon del sale caratterizzato da torri e pinnacoli dalle forme più improbabili, prima di proseguire verso il Lago Giallo, altro gioiello della geologia, avente le acque colorate che ribollono per la presenza di gas provenienti dal sottosuolo.
Piana del Sale In viaggio con le carovane di cammelli verso la Piana del Sale <<-- VAI
Il viaggio in Dancalia termina con un'ultima emozionante escursione sulla Piana del Sale (chiamata Assale'), raggiunta ogni giorno lavorativo da una interminabile carovana di cammelli. Questi animali, affiancati anche da asini e muli, sono utilizzati per trasportare il sale estratto dai minatori dancali, con strumenti ancora primitivi che rendono il lavoro particolarmente duro.
Massiccio del Gheralta Trekking nel Tigray fra le chiese rupestri monolitiche scavate nella roccia <<-- VAI
Il viaggio in Etiopia prosegue dalla Dancalia verso l'altipiano etiope, precisamente nella regione del Tigray, dove tra i monti del pittoresco massiccio di Gheralta, si trovano numerose chiese costruite direttamente dentro la roccia. Un' escursione particolarmente spettacolare, permette di scoprire le chiese di Daniel Koror e Myriam Koror.
Castello di Gondar Viaggio nell'Etiopia storica, da Debre Damos ad Axum e Gondar <<-- VAI
Il tour in Etiopia continua con la visita ai luoghi di interesse storico e religioso, iniziando dal monastero di Debre Damos raggiungibile solo salendo tramite una corda di 15 metri e continuando verso Axum, la città delle stele e dell'Arca dell'Alleanza, prima di raggiungere Gondar con la sua suggestiva Cittadella Reale e la splendida chiesa di Debre Berhan Selassie.
Chiesa monolitica a Lalibela Tour a Lalibela durante il Natale Copto con visita alle chiese rupestri <<-- VAI
Lalibela è una cittadina situata nel cuore dell'altipiano etiope ed è conosciuta per la presenza di una dozzina di edifici, prevalentemente chiese, costituiti da un unico immenso blocco di roccia, scolpito fino a ricavare la facciata esterna, i vani interni, le colonne e le decorazioni, senza l'aggiunta di alcun materiale da costruzione esterno come mattoni o cemento.
Monastero sul Lago Tana Tour sul lago Tana al monastero di Ura Kidane Meret <<-- VAI
Il viaggio in Etiopia termina con una breve visita al lago Tana, luogo pittoresco ed interessante sia da un punto di vista paesaggistico, sia storico. Si visita il famoso monastero di Ura Kidane Meret, contenente preziosi dipinti raffiguranti l'intera religione in Etiopia.

° ° °